Visit our archive

Schermata 2015-09-23 alle 08.32.52Tokyo. L’Italia ha chiuso la World Cup battendo per 3-1 la Polonia, togliendole l’imbattibilità nel torneo, ma quel che più conta scavalcandola in classifica (per quoziente set) e guadagnando la qualificazione per il torneo olimpico di Rio de Janeiro 2016.
E’ una grande giornata per la pallavolo italiana. Gli azzurri al termine di un torneo eccezionale (10 vittorie in 11 incontri) hanno centrato l’obiettivo principale del loro viaggio in Giappone: il lasciapassare per i Giochi. Traguardo particolarmente significativo che permetterà a Blengini ed ai suoi ragazzi di progettare con calma la stagione che porta alle Olimpiadi.
Contro la Polonia l’Italia era obbligata a vincere 3-0 o 3-1. Insomma doveva giocare una finale sapendo di partire ad handicap, ma questo non ha spaventato Buti e compagni che sono entrati in campo decisi e determinati e ne sono usciti festanti e felici.
La squadra azzurra ha lottato e sofferto nel primo set vinto di misura, ha subito il ritorno dei campioni del Mondo nel secondo. Nel terzo è stata ancora la Polonia a partire lanciata, ma il 6-3 in suo favore si è presto capovolto e l’Italia è tornata avanti nel punteggio e nel gioco.
Con una determinazione quasi feroce, spinta dalla prova eccellente in attacco di Juantorena e Zaytsev, confortata dalle difese di Lanza e Colaci, ispirata dai palleggi di Giannelli, coperta dai muri di Piano e Buti, la squadra di Blengini ha subito imposto il suo gioco anche nel quarto, vinto in crescendo 25-19.
Quando il servizio del polacco Buszek è finito fuori campo, sancendo la vittoria tricolore è esplosa la festa. L’Italia si qualificata per i Giochi di Rio de Janeiro.
ITALIA-POLONIA 3-1 (26-24 22-25 25-22 25-19)
ITALIA: Giannelli 4, Juantorena 25, Buti 6, Zaytsev 18, Lanza 14, Piano 5, Colaci (L), Vettori, Sottile, Non entrati:  Rossini (L), Sabbi, Antonov, Massari, Anzani. All. Blengini.
POLONIA: Kubiak 12, Bieniek 12, Kurek 21, Buszek 6, Nowakovski 7, Drzyzga 1, Zatorski (L), Konarski, Mika 7, Klos, Lomacz 1, Non entrati: Gacek (L), Mozdzonek, Szalpuk. All. Antiga.
ARBITRI: Mokry (Svk) e Shaaban (Egy).
Durata set: 28, 35, 30, 31.
Italia: bs 15, a 6, m 9, e 7.
Polonia: bs 18, a 10, m 5, e 8.

Fipav – Ph Fivb

  • Name (Required)

  • Email (Required, but not published)

  • Url (Optional)

  • Comment (Required)